INDICAZIONI DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE



AVVERTENZE


• Le procedure descritte non si applicano alle testate giornalistiche che, d’intesa con la Sala Stampa della Santa Sede, saranno autorizzate a seguire il Santo Padre nei suoi spostamenti (ad esempio, CTV, Radio Vaticana, Osservatore Romano, fotografo ufficiale) o a trasmettere in diretta televisiva nell’ambito del territorio nazionale e/o internazionale gli eventi in programma o parte di essi. Anche in tale evenienza, tuttavia, gli operatori ed i giornalisti interessati dovranno munirsi di pass, contattando previamente e col dovuto anticipo il Responsabile della Sala Stampa.

• Ragioni di sicurezza ed esigenze logistiche renderanno inevitabile, in alcune circostanze, ridurre al minimo la presenza numerica di operatori e giornalisti, consentendo l’accesso alle aree stampa soltanto ai Pool che verranno costituiti dagli Uffici Stampa delle due diocesi d’intesa con la Sala Stampa della Santa Sede.

• Chi fosse interessato a far parte del Pool è invitato a segnalarlo per iscritto con largo preavviso e comunque entro e non oltre il 29 giugno 2014 all’ufficio Stampa diocesano, che si riserva di procedere alla composizione dei predetti Pool d’intesa con la Sala Stampa della Santa Sede.

• Gli operatori (cameramen e tecnici) delle testate ammesse ai Pool e tutti i giornalisti accreditati dovranno raggiungere l’area stampa di loro interesse almeno 45 minuti prima dell’orario di arrivo del Pontefice, come indicato nel programma ufficiale.