NEWS

AVVISO IMPORTANTE TUTTI I PASS PER LA VISITA DEL PAPA SONO GRATUITI

Si informano i pellegrini che i pass per la visita del papa per il prossimo 5 luglio sono completamente gratuiti, in caso di richieste di somme di denaro per il rilascio degli stessi si prega di segnalarlo alla Curia di Campobasso e alla Curia di Isernia.
Inoltre si rende noto che gli unici PASS validi sono esclusivamente quelli rilasciati dalla Curia di Campobasso e la Curia di Isernia.

16 giugno 2014 Sala stampa Santa sede - Roma Incontro con i responsabili della Sala Stampa della Santa Sede

Incontro con i responsabili della Sala Stampa della Santa Sede, Padre Federico Lombardi direttore, padre Ciro Benedettini, dott Angelo Scelzo e dott Matteo Bruni. Il tavolo di confronto si è tenuto con la delegazione della stampa della diocesi di Campobasso, rappresentata da Rita D'Addona, della diocesi di Isernia rappresentata da don Francesco Bovino e dall'UNIMOL rappresentata dal dott. Valerio Barbieri, dott. Giovanni Carugno, ing.Roberto Zarrelli. L'Universita per gli studi del Molise ospiterà infatti la Sala Stampa e si occuperà dell' organizzazione degli accreditamenti per i giornalisti per l'evento "Visita di Papa Francesco in Molise" del 5 luglio. Durante l'incontro sono state illustrate le planimetrie dei luoghi dove il Papa visiterà e che saranno sede di allestimento dei pool e postazioni per la stampa. I responsabili della sala stampa della Santa Sede hanno poi dato una indicazione particolareggiata sulla delicata procedura di accreditamento, data l'attenzione dell'evento anche a livello mediatico con ricaduta internazionale.

Work in progress Sopralluogo delegazione RAI uno per diretta santa messa 5 luglio. - Lavori mensa "Casa degli Angeli"

Sopralluogo della delegazione di RAI uno nell'area ex romagnoli per la diretta della messa che celebrerà Papa Francesco il 5 luglio. Interno dell'area mensa "Casa degli Angeli" in via monte San Gabriele. - via Pasubio a Campobasso. Procedono i lavori per la ristrutturazione e preparazione dell'area per l'allestimento della mensa. I lavori hanno avuto inizio grazie al l'ordinanza del comune di Campobasso che ha dato in comodato d'uso alla diocesi di Campobasso l'edificio per venti anni. La struttura gestita dalla Caritas diocesana ospiterà sia per il pranzo che per le funzioni di igiene tutti i "bisognosi" della città. Un luogo voluto fortemente a favore delle "piccole periferie" della città.

Work in progress Campobasso Iniziano il lavori di bonifica e riqualificazione dell'area Ex Romagnoli dove sarà celebrata la Santa Messa

Iniziano il lavori di bonifica e riqualificazione dell'area Ex Romagnoli dove sarà celebrata la Santa Messa Presieduta da Papa Francesco il 5 luglio 2014 alle ore 10,30. Si rende noto che gli affreschi / murales non saranno tolti né coperti ma saranno sistemanti, dinanzi, una serie di alberi che faranno da sfondo al palco per la Santa Messa . Una procedura che conserva le opere creative preservandole nella loro interezza. Gli alberi disposti per lo sfondo del palco serviranno a creare una naturale scenografia "verde" ed anche un supporto di zona ombra, dove, oltre al palco, saranno sistemati anche i cantori per il coro liturgico per l'animazione della Celebrazione Eucaristica.

09 Maggio 2014 Campobasso – Castelpetroso – Isernia Visita di mons. Leonardo Sapienza

L'arrivo del Reggente della Casa  Prefettizia della Santa Sede, mons Leonardo Sapienza, accompagnato dalla capo della Gendarmeria per le verifiche dei luoghi e le tappe della visita di Papa Francesco. L'elicottero è atterrato nel centro cittadino al campo ex Romagnoli di Campobasso. Ad accogliere la delegazione l'arcivescovo di Campobasso mons GianCarlo Bregantini, il Vicario generale don Giuseppe Nuzzi, don Michele Socci economo e don Franco D'Onofrio direttore della Caritas diocesana. Da Campobasso la delegazione della Santa Sede  e la delegazione di accoglienza della diocesi spostatasi in parte  in elicottero ed in parte con un mezzo multi posto ha incontrato alla Basilica Minore dell'Addolorata di Castelpetroso,  il Rettore della Basilica  don Massimo Muccillo, il vescovo di Isernia mons Salvatore Visco, il vicario generale don Claudio Palumbo, il neo eletto vescovo mons Camillo Cibotti ed il sindaco di Castelpetroso Fausto Ricci. Dopo il sopralluogo necessario la delegazione ha fatto l'ultima sosta - sopralluogo ad Isernia insieme al comitato di accoglienza della diocesi di Isernia. In serata il rientro a Roma.


Vedi photo gallery
13 Maggio 2014 - ore 11,00 - Campobasso Conferenza Stampa “con papa Francesco in Molise” Auditorium Celestino V, Via Mazzini 80

E’ stato presentato l’evento della visita di papa Francesco in Molise il 5 luglio 2014. Per la terza volta in trent’anni la regione ospiterà un Pontefice. Sono state presentate le tappe, il logo, il manifesto, il sito ed i contenuti della visita pastorale di papa Francesco. Mons. Bregantini: niente gadget, Francesco vuole sobrietà. Un euro da ogni fedele per coprire le spese. «Ogni pellegrino porti il suo zaino con dentro acqua e cappellino, quindi niente gadget, massima sobrietà. Questo anche per risparmiare, ma soprattutto per dare un messaggio che eviti lo spreco. Il Papa non vuole e non chiede lusso, non vuole strade asfaltate o alberi potati, chiede la normalità». Lo ha detto monsignor Giancarlo Bregantini durante la conferenza stampa di presentazione della visita di Papa Francesco in Molise, il prossimo 5 luglio. L'arcivescovo ha anche spiegato che per coprire le spese dell'evento è stato deciso di chiedere, tramite le parrocchie, 1euro ad ogni fedele. «In diocesi siamo circa 120 mila - ha sottolineato - e con 120 mila euro copriamo una buona parte delle spese. Agli enti pubblici, quindi Regione e Comune, chiediamo invece un aiuto per le questioni logistiche: bagni chimici, transenne, parcheggi e quant'altro. Sempre per risparmiare intendiamo chiedere le sedie, e ne serviranno migliaia, ai vari comitati festa. Insomma, chiediamo a tutti di collaborare affinché sia un evento condiviso». Don Francesco Bovino direttore UCS di Isernia, in rappresentanza della Diocesi di Isernia-Venafro ha poi illustrato il programma di Isernia che è ancora in via di definizione. Il centro della visita del papa a Isernia è rappresentato dall’incontro con i malati e i carcerati come simbolo di speranza e di fede per le persone in difficoltà, sempre vicine alla Misercordia e al volto di Cristo.


Vedi photo gallery

Vedi video

14 Maggio 2014 Castelpetroso Basilica Minore dell’Addolorata di Castelpetroso Ritiro del clero.

Relatore mons. Angelo Spina, vescovo di Sulmona che ci ha offerto tutta una serie di indicazioni sulla sua esperienza, già ben vissuta, con l’accoglienza di papa Benedetto XVI, a Sulmona, nel luglio 2010. E’ necessario e fecondo proporre a tutti, presbiteri, diaconi, seminaristi, suore e laici tutti una serie di ben congeniati incontri culturali, che ci permettano di capire realmente, in un chiaro confronto di idee e di dialettica, quale sia il pensiero e la spiritualità di questo Papa.

16 Maggio 2014 - ore 17, 00 - Isernia UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE

Incontro dal titolo “In attesa di Francesco. Il Papa della gente”. Interverranno il Vicario Generale della Diocesi Mons. Claudio Palumbo, il Prof. Giuseppe Pardini, professore di storia contemporanea della UNIMOL e il dott. Gianni Valente, vaticanista e redattore di diverse testate giornalistiche. Per lʼoccasione il giornalista romano presenterà i libri “Francesco, il Papa della gente” edito da “La Stampa” e “Francesco, un Papa dalla fine del mondo”, edito dalla EMI. Il primo, scritto insieme ad altre cinque importanti firme di Vatican Insider, da poco pubblicato, riporta le tracce del primo anno di pontificato di Jorge Mario Bergoglio: i gesti, le parole, le telefonate, le preghiere, le decisioni cruciali del Papa venuto “dalla fine del mondo”. Il secondo, scritto a pochi giorni dalla elezione del Santo Padre al soglio pontificio, introduce il lettore nel passato e nell'animo del nuovo vescovo di Roma. Lʼincontro di Isernia sarà lʼoccasione per scoprire i tanti aspetti che caratterizzano lʼattuale pontificato ma anche per tracciare un probabile percorso per la Chiesa che Papa Francesco è deciso a riformare.Ciò anche in preparazione della visita del SantoPadre in Molise il prossimo 5 luglio e che nelle previsioni si prevede avvenga nella sobrietà esemplicità proprie del Pontefice argentino.

28 maggio 2014 - ore 18,00 - Campobasso Auditorium Celestino V - Via Mazzini 80, “Con le periferie nel Cuore”

Incontro con Raffaele Luise, vaticanista sul tema “Comunicazione e cultura dell’incontro” in occasione della 48^ Giornata Mondiale Comunicazioni Sociali ed in preparazione alla visita di papa Francesco in Molise. L’incontro con il vaticanista Luise, autore del libro “Con le periferie nel cuore”, Edizioni Paoline, ci permetterà di cogliere la figura di papa Francesco, sotto l’ottica delle periferie, che è anche la chiave di lettura della sua visita in Molise.


Vedi photo gallery

Vedi video

01 Giugno 2014 - Roma AFFIDAMENTO ALLA FIGURA DI MADRE SPERANZA

Affidamento a Madre Speranza in occasione della sua Beatificazione. E’ doveroso organizzare un pellegrinaggio diocesano, domenica 1 Giugno, come segno concreto e visibile di ringraziamento da parte della diocesi tutta, verso questa comunità, tanto benemerita verso la nostra diocesi e le diocesi vicine. Un modo di dire grazie. Il programma prevede: partecipazione all’Angelus e poi partecipazione alla Messa, in Basilica, alle ore 13.00, con il Card. Ennio Antonelli. Ci uniremo, qui, con il pellegrinaggio di tre giorni, organizzato dalle parrocchie di Matrice e Campolieto.

03 giugno 2014 Campobasso LA FEDE NELLA LUCE PARLA AL BUIO

E’ il secondo evento in preparazione alla visita di papa Francesco in Molise il prossimo 5 luglio. Martedì 3 giungo 2014, alle ore 18,30, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “A. Romita” di Campobasso sarà presentato il libro “LA FEDE NELLA LUCE PARLA AL BUIO” di Ylenia Fiorenza, giornalista e scrittrice, Introducono la professoressa Anna Gloria Carlini, dirigente scolastico dell’Istituto Romita, l’arcivescovo di Campobasso-Bojano, S.E. mons. Giancarlo Bregantini, don Fabio Di Tommaso, direttore della Scuola teologico-pastorale “San Pietro Celestino” dell’arcidiocesi di Campobasso e Carmine De Camillis, direttore della Scuola di formazione socio-politica “Beato Toniolo” di Campobasso. L’intervento conclusivo sarà di Mons. Vincenzo Bertolone, arcivescovo metropolita di CatanzaroSquillace e Postulatore della causa di canonizzazione di Don Pino Puglisi, il prete ucciso dalla mafia nel quartiere Brancaccio di Palermo. Seguirà un dibattito sulla Lumen Fidei la prima enciclica di Papa Francesco


Vedi photo gallery
5 giugno 2014 ore 11.00 Campobasso MESSAGGIO ALLA CITTA'

Presso l'Auditorium Celestino V, mons. Bregantini ha tenuto una conferenza stampa straordinaria per illustrare il nuovo programma della visita del papa a Campobasso. In questa occasione ha lanciato il suo messaggio alla città: Carissimi amici, Soltanto ora possiamo annunciarvi il programma definitivo della visita del Papa in città. L'annuncio risale ancora al 5 di aprile ma questi due mesi non sono passati invano anzi, hanno contribuito a maturare una serie di proposte più condivise e più qualificate. Proprio nella riflessione comune di un discernimento condiviso pur se faticoso, e a tratti anche con proposte diversificate, si è così giunti a condividere questi momenti qualificativi. Ognuna delle sei tappe è un messaggio per la crescita della nostra città e del Molise. La scelta dei luoghi e dei segni ci ha permesso di maturare ancor di più la preziosità di questa visita. Ora tocca a tutti noi, preparati adeguatamente a livello spirituale e culturale, a partecipare con dignità e qualità allo straordinario evento che assume una valenza unica ed altissima. Ringrazio fin d'ora i sacerdoti, tutte le autorità, il mondo della stampa, dei media per l’attiva collaborazione che ha permesso di maturare con saggezza l'intero svolgersi dell'evento. Cari amici vi ho sentiti vicini fin dall'inizio. Manteniamo unito il nostro passo ed operoso il nostro cuore, grati sempre a Papa Francesco che ci ha scelti per questa inaspettata e graditissima visita con la cordialità che questo Papa sa donare.


Vedi photo gallery
6 giugno 2014 - ore 16.00 - Campobasso AULA MAGNA DI GIURISPRUDENZA "V. CUOCO"

Nell'Aula Magna di Giurisprudenza "V. Cuoco" si terrà una Tavola rotonda dal tema "Il papa quale Molise incontrerà?". Il programma: Introduzione: “I dati del Molise”, prof. Luca Muscarà. Primo momento: il MOLISE; “Il volontoriato” Univol, Liberidentro, in carcere; A tavola, convivialità delle differenze; Felici da malati, in ospedale Il coro dell’Università del Molise: passione, amicizia, "studio" prof. Giuseppe Maiorano. Caritativa CL: Banco alimentare; accoglienza delle matricole “Il lavoro”: “Agricoltura in Molise” Gabriele Maglieri Intervallo: Solidal Music Band (volontari dell’Università) Secondo momento: intervista a tre voci: “IL PAPA” un’idea di un uomo accademico: prof. Gianmaria Palmieri, Magnifico Rettore un’idea di un laico cristiano: prof. Fabio Ferrucci un’idea di un prete: La Riva Conclusione S.E. mons. GianCarlo Bregantini, Arcivescovo di Campobasso - Bojano Esecuzione corale a cura del Coro dell'Università del Molise Moderatore: La Riva, fraternità salesiana


Vedi photo gallery
07 Giugno 2014 - ore 20,30 - Campobasso VEGLIA DI PENTECOSTE NELLA PARROCCHIA DI STANT'ANTONIO DI PADOVA

sul tema: “Spirito Santo: Ipse armonia est” a Campobasso con le associazioni laicali. Tutte le Parrocchie faranno la medesima veglia in ogni singola comunità


Vedi photo gallery
10 Giugno ore 9.30 - Matrice (CB) RITIRO DEL CLERO DEL MOLISE A VILLA DI PENTA, CON LA PRESENZA DEL CARD. DIONIGI TETTAMANZI

In serata, il cardinale celebrerà con i giovani e gli operatori della Comunità “La Valle”, guidata così tenacemente da padre Lino. Sarà anche questo una delle occasioni in cui questi ragazzi, così segnati, potranno innestarsi intensamente nel cammino di preparazione verso la visita del papa, perché non si sentano “scarto”, ma fratelli segnati e toccati dalla misericordia di Gesù.


Vedi photo gallery
12 giugno 2014 ore 19,00 - Campobasso Auditorium “Celestino V”. Dialogo sulla Evangelii Gaudium con il gesuita Gianpaolo Salvini di Civiltà Cattolica.
Indirizzo di saluto e conclusione: mons. GianCarlo Bregantini; moderatore don Massimo Muccillo, Rettore della Basilica Minore Pontificia dell'Addolorata di Castelpetroso.

Gianpaolo Salvini è entrato nella Compagnia di Gesù l’8 Dicembre 1954, è stato ordinato sacerdote il 28 Maggio 1967. Ha studiato: Filosofia, Economia, Teologia, iniziata per un anno a Chieri (TO) e l’ha continuata sino al dottorato presso la Facoltà Teologica di Innsbruck (Austria). Di “Aggiornamenti Sociali” è stato anche Direttore per alcuni anni, prima di essere superiore della Residenza di San fedele, dei gesuiti di Milano, di cui fa parte anche la redazione della rivista. Dal novembre 1984 fa parte della redazione de “La Civiltà Cattolica”, di Roma e dal luglio 1985 ne è divenuto anche Direttore, succedendo al P. Bartolomeo Sorge S.I. E’ consultore del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.


Vedi photo gallery
15 giugno 2014 ore 18.00 Isernia, Santuario SS. Cosma e Damiano "ACCOGLIERE PAPA FRANCESCO"

Vuoi accogliere papa FRANCESCO a Isernia, iniseme a tanti altri giovani come te? Ti aspettiamo al primo incontro di preparazione Domenica 15 giugno alle ore 18.00 al Santaurio SS. Cosma e Damiano a Isernia. NON MANCARE!!!
Seguici su: Facebook Pastorale Giovanile Isernia-Venafro
www.papafrancescoinmolise.it - info: pgiserniavenafro@alice.it - Cell. 347 585 1632 (don Enzo)

Dal 19 al 22 Giugno 2014 -Campobasso piazza della Repubblica TENDA DELL'EUCARESTIA

Un altro momento di cultura e di spiritualità, sarà vissuto all’interno della Tenda, (in occasione del Corpus Domini) con l’ascolto di testi spirituali delle nostre perle di santità: mons. Secondo Bologna, fra Immacolato Brienza, mons. Vittorio Fusco e don Stefano Gorzegno. Testi che saranno letti in un clima di forte preghiera e denso ascolto musicale!


Vedi photo gallery

Dal 30 giugno al 2 luglio 2014 - Auditorium ex Gil, via Milano Campobasso TRA MUSICA E TRADIZIONE

“Aspettando papa Francesco” . Associazioni delle eccellenze del Molise in Musica, Danza, Teatro e Folk. Il Molise unito nei colori, suoni, parole, voci, gesti.... per celebrare la venuta di papa Francesco il 5 luglio, con l’entusaimo e la bellezza che solo l’arte riesce ad esprimere al meglio. Momenti di elevata cultura e ricchi di tradizione per divulgare l’ “inaspettata notizia” attraverso la magia e bravura degli artisti molisani. Appuntamenti quindi, dal 30 giugno al 2 luglio 2014 alle ore 19,00 presso l’Auditorium ex Gil, in Via Milano a Campobasso.

Vedi programma

02/04 Luglio 2014 TRIDUO DI PREPARAZIONE

alla visita, in ogni Parrocchia, dal 2 al 4 Luglio. Ogni parrocchia, poi, è invitata a suscitare iniziative locali, come serate di concerti, spettacoli teatrali, serate musicali con letture di testi del Papa, veglie di preghiera specifiche, rosari meditati, dialogo con i lontani…

3 Luglio 2014 C'E' ARIA DI FESTA VIVA A CAMPOBASSO, ISERNIA E CASTELPETROSO

L’ondata di grazia che scaturisce dalla visita di papa Francesco di sabato prossimo sta trasformando ogni angolo del Molise all’insegna della festa, dei sorrisi e dell’unità tra tutta la popolazione.

Da ieri, inoltre, prende forma anche il percorso che lo stesso Pontefice avrà a compiere: lo stadio (che ospiterà la Santa Messa) e i tanti luoghi ornati a festa, grazie all’aiuto di centinaia di volontari (per lo più scout, che con spirito di dedizione hanno allestito), sono già solcati dall’entusiasmo e così, non resta che attendere ancora alcune ore e, in men che non si dica, quell’elicottero atterrerà nell’area allestita presso la sede dell’Università degli studi del Molise e la storia molisana avrà nuove pagine da scrivere.


Vedi photo gallery

3 Luglio 2014 CONSEGNATI I PRIMI ACCREDITI STAMPA

Ormai agli sgoccioli di questo primo giorno di apertura della sala stampa, l’ondata di grazia che scaturisce dalla visita del Santo Padre di sabato sta trasformando ogni angolo del Molise all’insegna della festa, dei sorrisi e dell’unità tra tutta la popolazione. Presa d’assalto, a partire dalle 16, la sala “Francesco tra noi” con i rappresentanti dei media locali e nazionali intenti a ritirare i pass, operazione possibile anche domani a partire dalle 9.30 fino alle 19.30. In queste ore, intanto, prende forma anche il percorso che lo stesso Pontefice avrà a compiere con i tanti luoghi ornati a festa grazie all’aiuto di centinaia di volontari (per lo più scout, che con spirito di dedizione hanno allestito), che a ritmo di entusiasmo hanno solcato i percorsi e così, non resta che attendere ancora alcune ore e, in men che non si dica, quell’elicottero atterrerà nell’area allestita presso la sede dell’Università degli studi del Molise e la storia molisana avrà nuove pagine da scrivere. Una piccola curiosità, prima tra le giornaliste a ritirare il pass è Antonella Palermo di Radio Vaticana. In sala stampa, a disposizione dei tanti che stanno sopraggiungendo, il responsabile della sala stampa Rita D'Addona, Giovanni Perilli ed altri collaboratori dello staff di servizio sala stampa UNIMOL.


Vedi photo gallery
5 Luglio 2014 BENVENUTO PAPA FRANCESCO

Alle ore 8:45 Papa Francesco è giunto in molise.
Grazie santo Padre per la sua sollecitudine per questa terra e i suoi figli.

5 Luglio 2014 IL PAPA ALL'UNIMOL

Papa Francesco è atterrato all'eliporto Unimol, il bagno di folla entusiasta è pieno di gioia nell'accogliere questo papa straordinario dal sorriso umile e dal cuore colmo di ricchezza, fede e grande armonia.


Vedi photo gallery

5 Luglio 2014 IL PRIMO INCONTRO DI FRANCESCO

Papa Francesco ha incontrato nell'aula magna dell'università degli studi del Molise il mondo del lavoro, dei giovani e della famiglia e ha ricordato come Dio è un Dio sorprendente che non dimentica nessuno dei suoi figli ma che è sempre vicino a ciascuno.
Nel suo discorso ufficiale, con la sua semplicità e grande uminità, ha ricordato che il ruolo della famiglia, nel lavoro, è fondamentale e si è concesso dei fuori discorso che hanno toccato profondamente l'animo delle tante persone riunite per celebrare questo giorno straordinario.
Ha ricordato la figura di don Bonaventura de Filipiis nativo di Campobasso.
Nell'occasione gli è stata donata una scultura che rappresenta la maternità e lui stesso ha ricordato in riferimento a questa iconografia stupenda che il travaglio della maternità porta alla vita.


Vedi photo gallery

5 Luglio 2014 PRESENZA PELLEGRINI

I dati parlano di circa 80.000 persone, che in maniera composta e diligente, si sono dislocati nella varie postazioni adibite all’accesso con pass e senza pass. Il dato è riferito all’insieme dei fedeli presenti nello stadio Ex Romagnoli per la Santa Messa, ai tanti che hanno potuto vedere e apprezzare il santo padre all’UNIMOL e nelle zone libere da pass lungo il percorso transennato. Un dato di rilievo è stato l’accreditamento della stampa che ha superato le 430 presenze tra giornalisti, videoreporter, cameraman, fotografi e operatori della comunicazione. Ultimi dati su Castelpetroso e Isernia. Mentre papa Francesco, accompagnato dalla seguito della Santa Sede, lascia il Molise alle 18,35 in punto per fare rientro a Roma dopo la sua visita Pastorale , si registrano da Castelpetroso e da Isernia dati significativi sulla presenza dei pellegrini accorsi per vivere “pienamente e in un clima festoso e di gioia” l’incontro con papa Francesco. Da Castelpetroso, la GMG dei giovani della CEAM, ha registrato circa 30 mila presenze, mentre ad Isernia, secondo fonti della Questura locale, si sono registrate oltre 70 mila presenze che, sommate a quelle di Campobasso, consegnano un numero che pressappoco sfiora le 200 mila presenze, duecentomila fedeli e cuori uniti intorno al Pastore della Chiesa Universale. A margine dell’appuntamento, il Santo Padre ha espresso parole di stima e apprezzamento per il Molise e i molisani definendole quali “persone in grado di accoglierlo in modo straordinario”.

5 Luglio 2014 SANTA MESSA EX STADIO ROMAGNOLI - CAMPOBASSO

Una folla composta ed emozionata di fedeli che dalle 6 del mattino hanno cominciato a posizionarsi nelle varie aree con posti a sedere . Colpisce la delicatezza, l'ordine e il forte pathos emozionale che tutti i fedeli hanno tenuto per tutta la cerimonia. Una cerimonia ricca di sfumature con i belllisimi e significativi fuori discorso di papa Francesco che sa sorprendere, coinvolgere nell'atto dell'amore più grande verso i fratelli. Ogni cosa, dall'allestimento, al coro, i musicisti è stata a dimensione di papa Francesco: essenziale, fresco nell'essenza e colorato come un mare calmo che anche incontrando le maree rimane ancorato alla sua origine. Un papa sorprendente in tutte le sue sfumature che ha dato a ciascuno una grande lezione di fede e di vita.


Vedi photo gallery

5 Luglio 2014 FRANCESCO IN CATTEDRALE

Dopo l’abbraccio grande dei tantissimi fedeli che sono accorsi davanti al piazzale della chiesa Cattedarle di Campobassp, papa francesco incontra in maniera privata i malati e prega ai piedi dell’altare. Nella cattedrale si sofferma sulla tomba di Mons. Bologna e prega affinchè il Signore aiuti il popolo molisano e lo liberi dallo stato di crisi e restituisca la giusta dignità a ciascuno.


Vedi photo gallery

5 Luglio 2014 PRANZO CONDIVISO CON I POVERI alla "MENSA DEGLI ANGELI"

Ultima tappa a Campobasso alla mensa dei poveri. Francesco ha condiviso il suo pranzo con i poveri della città. Un momento intimo di grande spessore e ricco di spiritualità e fede ma anche di gioia semplice. Erano presenti anche degli immigrati che vivono nel capoluogo. Dopo il pranzo il papa, in elicottero si è diretto a Castelpetroso per incontrare i giovani.


Vedi photo gallery

5 Luglio 2014 INCONTRO CON MIGLIAIA DI GIOVANI DELL'ABRUZZO E DEL MOLISE

Castelpetroso. Migliaia di giovani per incontrare il sorriso di Francesco ed ascolatre le parole di speranza e coraggio. Il papa ha esortato i givani ad avere coraggio, a "vivere la vita e non girare la vita". ha invitato tutti ad essere solidali perchè la "solidarietà non è una "parolaccia" ma un approdo e speranza di vita. Emozionante il bagno di colore, suoni e canti che hanno accolto un pontefice, come sempre, sorridente e vicino soprattutto ai bambini, giovani e sofferenti.


Vedi photo gallery

5 Luglio 2014 ISERNIA ULTIMA TAPPA

Ad Isernia si conclude il viaggio meraviglioso di Francesco in Molise. Commoventi le parole del saluto dei detenuti... "La Sua visita ha un sapore particolare per noi, LEI, ha voluto incontrare i peccatori, e noi siamo qui ai suoi piedi a chiederLe di perdonarci".... e l’abbraccio ai malati nella Chiesa Cattedrale. Un papa solare e disponibile in ogni momento, mai stanco dell'incontro con il popolo tutto e soprattutto amorevole con chi soffre. La carezza di Francesco scalfisce il cuore e rende liberi dal male. Con lui e per lui il Molise ha vissuto una gioia incommensurabile che resterà viva come goccia di acqua in un mare immenso.
Grazie Papa Francesco.


Vedi photo gallery

6 Luglio 2014 IL GRAZIE DEL PAPA AL MOLISE

Papa: in Molise un'accoglienza che non dimentichero' mai. "Vorrei salutare in modo speciale e affettuoso la gente del Molise: mi hanno accolto nella loro bella terra e anche nel loro cuore, un'accoglienza calda, affettuosa, che non dimentichero' mai". Lo ha detto Papa Francesco dopo l'Angelus ricordando la visita di ieri a Campobasso, Castelpetroso e Isernia. "Non dimenticatevi di pregare per me, anche io lo faccio per voi", ha poi concluso. (AGI)

11 Luglio 2014 PAPA IN MOLISE: SANTA MESSA DI RINGRAZIAMENTO

Campobasso. La Visita del Santo Padre in Molise, lo scorso 5 luglio 2014, ha consegnato a tutto il popolo ed il popolo di Dio un seme di Speranza che va ora alimentato e guidato. In segno di gratitudine sarà celebrata una Santa Messa di Ringraziamento presieduta dall’Arcivescovo di Campobasso –Bojano S.E. mons. GianCarlo Bregantini, venerdì 11 luglio 2014 alle ore 20,00 sul luogo dove papa Francesco ha presieduto la Celebrazione Eucaristica sabato 5 luglio nell’area dell’Ex-Romagnoli a Campobasso. Tutti i fedeli, le Istituzioni Ecclesiali e Civili, i sig. giornalisti, sono invitati a condividere questo momento straordinario e di ringraziamento che sta vivendo l’intera regione Molise per far risuonare l’eco dei messaggi affidati dal Papa al popolo molisano.

dal 5 settembre 2014 "DIO NON SI STANCA DI PERDONARE" papa Francesco in Molise • 5 luglio 2014 / PALLADINO EDITORE

Un evento straordinario, nel cuore di tutti i molisani, raccolto in un agile libro. Una pubblicazione da leggere e meditare: i discorsi del Papa, i ringraziamenti, gli indirizzi di saluto, la cronaca, le foto e le riflessioni dei Vescovi Mons. Bregantini, Mons. Cibotti e Mons. Palumbo, per gustare pienamente i "semi di speranza" lasciati in Molise da Papa Francesco. Un itinerario di speranza per il Molise del Terzo Millennio.

Richiedi la tua copia al prezzo di Euro 5,00.


Scarica locandina

Vedi lo spot

Campobasso.17- 18- 19 e 21 settembre 2014.

Giunta al settimo appuntamento, la Convocazione Diocesana è l’incontro più atteso da tutta la diocesi per programmare e progettare le attività del nuovo anno pastorale. “Cittadini e Fratelli, profezia per un mondo nuovo” è il tema indicato dall’arcivescovo di Campobasso –Bojano per l’anno pastorale 2014-2015 sulla scia dell’ultimo discorso di papa Francesco dinanzi alla Cattedrale di Isernia lo scorso 5 luglio 2014 in occasione della sua visita Pastorale in Molise. Il tema sul la fratellanza in relazione alla cittadinanza è in continuità con quello dell’anno diocesano per la Pace “Fraternità e Pace” che ha visto Campobasso “Città della Pace 2014”.
Mercoledì 17 settembre, alle ore 17,30 avrà inizio il primo incontro nell’Aula Magna dell’Università per gli Studi del Molise nel luogo cioè dove il Santo Padre papa Francesco ha tenuto il primo discorso, ha incontrato il mondo Accademico, il mondo del Lavoro, i cittadini di Campobasso, le Autorità Civili, Militari ed Ecclesiali.
Durante la serata sarà presentato il libro Ufficiale delle due diocesi (Campobasso–Bojano e Isernia -Venafro) “Dio non si stanca di Perdonare” sulla visita di papa Francesco in Molise. Aprirà la Convocazione un momento musicale e di vespri cantati a cura del Coro unitario Diocesano - diretto da don Giuseppe Graziano - che ha animato la santa Messa celebrata dal Santo Padre.
Alla tavola rotonda “Echi e provocazioni dalla Visita di Papa Francesco” interverranno: il prof. GianMaria Palmieri, rettore dell’UNIMOL; Antonio Battista, Sindaco di Campobasso; don Franco D’Onofrio, direttore Caritas Campobasso; Sara Messere, gruppo giovani di Trivento, S.E. mons. GianCarlo Bregantini, arcivescovo di Campobasso –Bojano; moderatore della serata è Felice Mancinelli, direttore del quindicinale Molinsieme.



A Roma la presentazione del Libro sulla visita del Papa in Molise

Roma. Sarà presentato mercoledì 24 settembre 2014, alle ore 15,30, presso la sala “G. Marconi” della Radio Vaticana, in Piazza Pia, 3 a Roma, il libro sulla visita Pastorale del Santo Padre Papa Francesco in Molise il 5 luglio scorso. La presentazione del libro “Dio non si stanca di Perdonare”di Palladino Editore è promossa dall’Associazione dei molisani a Roma “Forche Caudine”in collaborazione con l’Arcidiocesi di Campobasso –Bojano. Alla presentazione, moderata da Piero Damosso giornalista e Caporedattore di TG1 Mattina, interverranno l’arcivescovo di Campobasso –Bojano S.E. mons. GianCarlo Bregantini, il Presidente dell’Associazione “Forche Caudine” dott. Giampiero Castellotti e dal giornalista “l’Osservatore d’Italia” dott. Silvio Rossi. Gli interventi saranno intercalati da un reading a cura di Simonetta D’Onofrio dell’Associazione “Forche Caudine” e dallo speciale intervento del gruppo di Ottoni “Molise Brass” guidati dal M° Carlo Morelli del Conservatorio Statale di Musica “L. Perosi” di Campobasso.


Scarica l'invito

13 Dicembre 2015 PRESENTAZIONE FILM "CON LE PERIFERIE NEL CUORE" - CAMPOBASSO

Il 13 dicembre 2014 alle ore 16.30, presso l’Auditorium Palazzo Gil in Via Milano a Campobasso, sarà presentata la Prima Nazionale del film inedito “Con le periferie nel cuore” pensieri e parole di papa Francesco, ispirato al libro di Raffaele Luise (vaticanista) con la regia di Pierluigi Giorgio. Un film documentario di un evento storico per il Molise, che fa da sfondo alle riflessioni del messaggio universale del Papa per ogni realtà rurale.


Vedi programma